LE ULTIME NOVITÀ INPS SUL SUSSIDIO DI DISOCCUPAZIONE 2016

Il Jobs Act ha introdotto per il 2016 novità riguardanti la Naspi, il sussidio di discoccupazione dell'Inps. I principali cambiamenti riguardano la durata del sussidio e l'estensione ai lavoratori stagionali e domestici.

Nel 2016 possono quindi richiedere la Naspi coloro che hanno perso il lavoro involontariamente ,con esclusione degli operai agricoli,mediante domanda all'istituto di previdenza entro 68 giorni dall'inizio dello stato di disoccupazione. Successivamente presso il Centro per l'Impiego territorialmente competente bisogna stipulare il patto di servizio personalizzato,per non incorrere nelle sanzioni e rischiare di perdere interamente l'indennità di disoccupazione.

La durata massima della Naspi sarà di 24 mesi anche dopo il 2017 e sono state introdotte novità per i lavoratori stagionali,che potranno godere di un sussidio piu lungo. L'Inps ha infatti precisato che,qualora la durata della Naspi per i lavoratori stagionali non superi i sei mesi, nel calcolo della stessa vengono computati i periodi contributivi che hanno permesso di ottenere l'indennità con requisiti ridotti degli ultimi quattro anni.

Beneficiari di questa novità sono i lavoratori stagionali dei settori del turismo e degli stabilimenti termali.

La circolare Inps n.194 del 27/11/2015 ha chiarito quali sono i requisiti per colf e lavoratori domestici : per ottenere la Naspi essi dovranno possedere cinque settimane lavorate in un anno e che si intende per settimana lavorata una settimana con minimo 24 ore di lavoro retribuite.

IL PATRONATO EPASA – CNA E' A DISPOSIZIONE DELL'UTENZA PER TUTTI I CHIARIMENTI NECESSARI E LA COMPILAZIONE DELLE DOMANDE

Ufficio di Fermo 0734/600288

Ufficio di Porto Sant' Elpidio 0734/992746

Pubblicato da: Lara Del Gatto

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.