WELOVEMODAINITALY, INCOMING A CIVITANOVA MARCHE. MECOZZI: OCCASIONE INTERESSANTE, AZIENDE ANCHE DA FUORI REGIONE

WELOVEMODAINITALY, INCOMING A CIVITANOVA MARCHE. MECOZZI: OCCASIONE INTERESSANTE, AZIENDE ANCHE DA FUORI REGIONE

Oltre 50 aziende dei settori calzatura, abbigliamento e pelletteria uomo/donna stanno incontrando 11 buyer selezionati e provenienti da Russia (2), Bielorussia (2), Francia (3), Germania (1), Ucraina (2) e Svezia (1). Due giorni di btob al Cosmopolitan Hotel di Civitanova Marche per “WeLoveModainItaly”, l’iniziativa di incoming organizzata da CNA Federmoda e Agenzia ICE che si è aperta questa mattina e proseguirà con il suo fitto calendario di incontri e visite aziendali fino a domani.

Obiettivo: favorire il processo di internazionalizzazione delle pmi quale fattore strategico di crescita e sviluppo, promuovendo il Made in Italy all’estero e sostenendo l’ingresso delle imprese sui mercati internazionali.

Abbiamo effettuato una preselezione sia di imprese che di buyer – riferiscono Antonio Franceschini, responsabile CNA Federmoda Nazionale, e Giammarco Ferranti, responsabile CNA Federmoda per Fermo e Maceratainviato le presentazioni dei profili aziendali e realizzato una selezione mirata. Si tratta di un’occasione imperdibile per le aziende che non possono internazionalizzare, a causa delle piccole dimensioni, ma riescono a confrontarsi con i mercati esteri direttamente in casa”.

Tra le imprese che hanno aderito all’incoming non ci sono solo aziende marchigiane ma anche provenienti da Lombardia, Toscana, Puglia, Emilia Romagna, Abruzzo e Lazio. Gli imprenditori incontreranno per lo più importatori e retailer, tra cui anche i referenti del noto grande magazzino di Parigi Le Bon Marché; alle aziende è offerto anche un servizio di shooting fotografico, il cui materiale verrà messo loro a disposizione per la propria promozione.

L’iniziativa permette alle imprese locali di incontrare una rappresentanza qualificata di operatori internazionali: “I mercati esteri sono fondamentali per la moda – evidenzia Marco Landi, Presidente Nazionale di CNA Federmoda ma le aziende hanno bisogno di strutturarsi in maniera adeguata per affrontarli. Iniziative di incoming sono strategiche per le aziende con tradizioni, capacità e know how come quelle di questo distretto così importante, una chance da non perdere”.

Le aziende chiedono iniziative come questa, è stata la mossa giusta – sottolinea il Presidente di Federmoda Marche Doriana Mariniringraziamo Federmoda nazionale che ha voluto un evento di questo livello qui e si è messa al servizio del territorio insieme all’ICE. Ci auspichiamo si possano creare contatti per portare lavoro nel distretto”.

Per Gianluca Mecozzi, portavoce regionale di CNA Federmoda settore calzature e delegato nazionale per l’internazionalizzazione, la presenza di espositori da fuori regione testimonia interesse per occasioni mirate come l’incoming: “Si tratta di incontri conoscitivi da cui stanno scaturendo anche buoni ordinativi che potrebbero fare la differenza per le pmi. Già questa prima giornata ci fa ben sperare”.

Pubblicato da: Stella Alfieri

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.