AUTOTRASPORTO: INCENTIVI PER ACQUISTO E/O SOSTITUZIONE DEI VEICOLI. DOMANDE DAL 2 MAGGIO

AUTOTRASPORTO: INCENTIVI PER ACQUISTO E/O SOSTITUZIONE DEI VEICOLI. DOMANDE DAL 2 MAGGIO

Con due specifici provvedimenti (DD. 155/2022 e DD 148/2022) sono stati aperti i termini per la presentazione delle richieste di incentivo per acquisto nuovi mezzi sia come sostituzione di mezzi esistenti che come acquisto di veicoli ad elevata sostenibilità ambientale.

Per entrambe le misure c’è un plafond di 50 milioni di euro ciascuna.

DM Investimenti 

Con il DM 559/2021 si è confermata anche per l’anno 2022 la possibilità di incentivi per imprese trasporto merci iscritte all’Albo e REN che effettuano investimenti per il rinnovo del parco veicolare. Per questa misura è possibile presentare domanda secondo le due finestre temporali:

• dalle ore 10.00 del 2 maggio alle ore 16.00 del 10 giugno 2022

• dalle ore 10.00 del 3 ottobre alle ore16.00 del 16 novembre 2022

Tali domande costituiscono la “prenotazione” dell’incentivo a cui dovrà fare seguito la rendicontazione delle spese ammesse. Gli investimenti ammissibili sono quelli a decorrere dal 16 dicembre 2021. I fondi impegnati e quindi quelli residui come disponibili sono pubblicati sul sito del soggetto gestore della misura RAM Spa. Gli incentivi previsti sono per acquisto, anche mediante locazione finanziaria:

1. di veicoli diesel Euro 6 solo a fronte di una contestuale rottamazione di automezzi commerciali vecchi pari o superiore a 7 tonnellate (da un minimo di 7.000 euro a un massimo di 15.000 euro)

2. di veicoli commerciali leggeri Euro 6-D Final ed Euro 6 di massa complessiva a pieno carico pari o superiore alle 3,5 tonnellate fino a 7 tonnellate, con contestuale rottamazione dei veicoli della medesima tipologia (3.000 euro)

3. di veicoli a trazione alternativa ibridi, elettrici, CNG e LNG (da un minimo di 4.000 a un massimo di 24.000 euro, a cui si aggiungono 1.000 euro in caso di rottamazione contestuale di un mezzo obsoleto)

4. di rimorchi e semirimorchi adibiti al trasporto combinato ferroviario o marittimo

5. di rimorchi, semirimorchi e equipaggiamento per autoveicoli speciali superiori alle 7 tonnellate allestiti per trasporti ATP e sostituzione delle unità frigorifere/calorifere.

6. In caso di radiazione per rottamazione di rimorchi e/o semirimorchi obsoleti è previsto un contributo maggiorato.

DM Investimenti Alta sostenibilità

Con il Decreto Direttoriale n. 148/2022, il Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili ha disciplinato le modalità di funzionamento e le date per la presentazione delle domande per gli incentivi previsti dal DM 461/2021 per il rinnovo del parco veicoli attraverso l’acquisto di automezzi esclusivamente a trazione alternativa.

In questo caso gli investimenti ammissibili sono quelli a decorrere dal 22 gennaio 2022 per acquisto di veicoli a trazione alternativa. Sono previsti 6 periodi per la presentazione delle domande fino al 2026.

• La prima “finestra” (unica per l’anno 2022) è quella che va dalle ore 10.00 del 1 luglio 2022 alle ore 16.00 del 16 agosto 2022.

Gli incentivi sono previsti per acquisto di automezzi a trazione alternativa ibridi, elettrici, CNG e LNG (da un minimo di 4.000 a un massimo di 24.000 euro, a cui si aggiungono 1.000 euro in caso di rottamazione contestuale di un mezzo obsoleto

Trattandosi di due misure articolate, per maggiori informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi agli uffici CNA.

Pubblicato da: Stella Alfieri

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.