Che Natale sarà? Incontro on-line di CNA con Padre Alberto Maggi

Che Natale sarà? Incontro on-line di CNA con Padre Alberto Maggi

È stato un anno pieno zeppo di cose mai accadute prima e l’ultima in ordine di tempo è un bizzarro decreto chiamato “Natale”. Ci si appresta a chiudere in fretta l’anno più duro sotto molti punti di vista per il nostro Paese e per l’intero Pianeta. Sul versante produttivo, sono già 323 le imprese costrette a chiudere le saracinesche nella nostra provincia e, rispetto al 2019, mancano all’appello anche 567 imprese non nate per nulla in questo funesto 2020. Difficile augurare che siano “buone feste” e non solo per i 323 imprenditori colpiti irrimediabilmente da questa crisi.

Anche per questo il Natale 2020 è totalmente inusuale e differente da tutti gli altri e va letto, quindi, con un approccio completamente diverso rispetto a quelli degli anni di benessere diffuso ed espansione economica o anche rispetto ai recenti anni dei “meno zero virgola” che già ci sembravano disastrosi. “Nulla in confronto” oggi possiamo affermare. Occorre quest’anno una lettura quantomeno strabica che non può non tenere un occhio fisso sugli oltre 60 mila morti a causa del Covid mentre con l’altro si possono scorrere i dati di una crisi economica spaventosa; entrambi in lacrime.

Gli analisti economici temono che con lo sblocco dei licenziamenti e con la fine di ristori e agevolazioni, il campo di battaglia sia ancor più tristemente affollato da nuova disoccupazione e nuove chiusure.

I sacrifici richiesti alle piccole imprese, artigiani e commercianti, anche con quest’ultimo Decreto sono enormi; il dovere e l’obbligo di rispettarli sono incoraggiati dalla speranza che possano servire a coprire nella maniera meno cruenta possibile quel lasso di tempo che ci separa ancora dalla somministrazione a ciascuno di noi del vaccino.

Per aiutare tutti a darsi forza, motivazione, speranza e trovare una chiave di lettura oggettiva e di buon senso le CNA di Macerata, Fermo ed Ascoli Piceno hanno invitato Padre Alberto Maggi, teologo, biblista e religioso dell’Ordine dei Servi di Maria, uomo illuminato nel panorama ecclesiastico locale e nazionale, ad un incontro pubblico on-line. Lunedì 21 dicembre alle ore 19,15, Padre Alberto cercherà di spiegare questo nuovo, o forse solo più autentico, significato del Natale 2020 ai microfoni di CNA. (articolo tratto da Leonardo Virgili, Area Comunicazione Cna Macerata)

Possibilità di collegarsi in diretta ed interagire con gli ospiti al link diretto: https://us02web.zoom.us/j/88473298614

Pubblicato da: Stella Alfieri

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

News