COME STANNO LE IMPRENDITRICI? L’8 MARZO NE PARLA CNA – Appuntamento on-line alle 19

COME STANNO LE IMPRENDITRICI? L’8 MARZO NE PARLA CNA – Appuntamento on-line alle 19

A presentare l’iniziativa Federica Carosi, coordinatrice del Comitato Impresa Donna CNA Macerata: “Dopo 6 anni di crescita le imprese femminili marchigiane chiudono il 2020 con un saldo di 355 aziende in meno, scendendo da 34.623 a 34.268. Stesso andamento negativo anche per le giovani imprenditrici under 35, anche se leggermente inferiore. Come CNA – annuncia la Carosi – vogliamo celebrare l’8 marzo rendendo innanzitutto omaggio alle donne, e specialmente alle donne imprenditrici, lavorando insieme a loro per condividere stati d’animo, proposte e testimonianze in tema di donne, di imprese femminili e di disparità di genere”.

L’iniziativa sarà un’occasione per analizzare e commentare insieme ad esperti i risultati della recente indagine del Centro Studi CNA “Come stanno le imprenditrici” ad un anno dall’esplosione dell’emergenza Covid. Così la referente CNA: “Ne parleremo con Patrizia Tiranti, Presidente Comitato Impresa Donna CNA Macerata, Sabrina Del Medico, Presidente Comitato Impresa Donna CNA Fermo e Giovanni Dini, Responsabile del Centro Studi CNA Marche. Massimiliano Moriconi, Direttore del confidi regionale Uni.Co. presenterà i bandi attualmente aperti per l’imprenditoria femminile. I temi trattati riguarderanno i bisogni di tutte le imprese e le politiche adottate dai vari livelli istituzionali, affrontati e analizzati però con lo sguardo delle donne che sono a capo delle imprese marchigiane. Un pomeriggio di lavoro in cui daremo un giudizio sulle misure adottate da Governo e Regione, faremo proposte per i prossimi investimenti e discuteremo sul migliore impiego dei fondi europei in arrivo”.

Appuntamento on-line lunedì 8 marzo alle 19 sulla piattaforma zoom e in diretta dalle ore 19,15 sul Canale 14 Marche. Per partecipare ed intervenire occorre iscriversi inviando una mail all’indirizzo comunicazione@mc.cna.it.

Pubblicato da: Stella Alfieri

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.