INVESTIMENTI STRUTTURALI NELLE PMI PER LO SVILUPPO DI ATTIVITÀ NON AGRICOLE – Bando GAL “Fermano Leader”

INVESTIMENTI STRUTTURALI NELLE PMI PER LO SVILUPPO DI ATTIVITÀ NON AGRICOLE – Bando GAL “Fermano Leader”

Pubblicato in data odierna 15 febbraio dal GAL “Fermano Leader” l’avviso pubblico connesso alla sottomisura relativa agli investimenti strutturali nelle PMI per lo sviluppo di attività non agricole.

OBIETTIVI: Sostenere investimenti strutturali in attività imprenditoriali nei settori del turismo, della creatività, della cultura e dei servizi alla popolazione ed alle imprese

DESTINATARI DEL BANDO: Microimprese da costituire o già attive nei settori di attività non agricole

AMBITO TERRITORIALE: L’ambito di intervento è quello di operatività del GAL “Fermano Leader”, costituito dai territori dei comuni di: Altidona, Amandola, Belmonte Piceno, Campofilone, Falerone, Fermo, Francavilla d’Ete, Grottazzolina, Lapedona, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Giberto, Monte Rinaldo, Monte Vidon Combatte, Monte Vidon Corrado, Montefalcone Appennino, Montefortino, Montegiorgio, Monteleone di Fermo, Montelparo, Monterubbiano, Montottone, Moresco, Ortezzano, Petritoli, Ponzano di Fermo, Rapagnano, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano, Smerillo, Torre San Patrizio.

DOTAZIONE FINANZIARIA ASSEGNATA: Euro 1.035.000,00 (unmilionetrentacinquemila/00)

ENTITÀ DELL’AIUTO: Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale.

Sono concessi aiuti con una intensità:

  • del 50% della spesa ammissibile per opere edili ed impianti;
  • del 40% della spesa ammissibile per arredi, allestimenti ed attrezzature.

Il tasso di aiuto è incrementato di 10 (dieci) punti percentuali limitatamente agli interventi realizzati sul territorio dei comuni ricompresi nel cosiddetto “cratere” di cui agli eventi sismici del 2016, con una intensità:

  • del 60% della spesa ammissibile per opere edili ed impianti;
  • del 50% della spesa ammissibile per arredi, allestimenti ed attrezzature. Il contributo pubblico per singola domanda di sostegno non potrà comunque superare la somma di € 90.000,00

Resta fermo l’obbligo per il beneficiario di rendicontare le spese per l’intero importo progettuale, salvo varianti approvate dal CdA del GAL

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: 14 MAGGIO 2021 ore 13.00

Cliccando il link di seguito si accede al bando completo http://www.galfermano.it/wp-content/uploads/2021/02/bando_19.2.6.4_2021_PUBB.pdf

Pubblicato da: Stella Alfieri

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.