DECRETO DIGNITA’: GIOVEDI’ 22 NOVEMBRE SEMINARIO INFORMATIVO A VILLA BARUCHELLO

DECRETO DIGNITA’: GIOVEDI’ 22 NOVEMBRE SEMINARIO INFORMATIVO A VILLA BARUCHELLO

“Negli ultimi anni numerose e significative sono state le novità legislative che hanno interessato il mondo dei rapporti di lavoro, incidendo particolarmente nelle pmi, in particolare riguardo licenziamenti individuali e collettivi, con riferimento specifico ai contratti di lavoro a tempo determinato e alla somministrazione. Le ultime novità legislative hanno reso ancor più problematica la possibilità di procedere senza rischi alla risoluzione del rapporto di lavoro, incrementando le indennità risarcitorie a fronte del licenziamento dichiarato illegittimo”.

Sono le parole di Luciana Testatonda, responsabile sindacale della CNA Territoriale di Fermo, che aggiunge: “Ad aumentare la frenesia e l’incertezza nella produzione normativa, dal 14 luglio scorso è entrato in vigore il “Decreto Dignità”: si tratta di una norma che, con l’obiettivo di aumentare l’occupazione e ridurre la precarietà, appare nei fatti incoerente con tali scopi, rischiando di generare un effetto contrario e, in particolare, di non incentivare in alcun modo l’utilizzo di contratti stabili e spingere verso l’utilizzo di lavoro irregolare”.

Per fornire tutte le informazioni in merito alle novità sui rapporti di lavoro le CNA Territoriali di Macerata e Fermo organizzano per giovedì 22 novembre, alle 21, a Porto Sant’Elpidio, nella sala convegni di Villa Baruchello, un seminario gratuito: “Sarà l’occasione per raccordare queste tematiche – spiega Testatondanell’ottica di un’efficace gestione dei rapporti in azienda e della corretta applicazione della nuova disciplina”.

Dopo l’introduzione di Andrea Santarelli, dell’ufficio legislazione del lavoro CNA di Civitanova Marche, si alterneranno gli interventi dell’Avvocato Leonardo Criscuoli, sulla nuova disciplina dei licenziamenti individuali, del dott. Stefano Carotti sulle modifiche ai contratti a tempo determinato e alla somministrazione. Le conclusioni saranno affidate al responsabile relazioni sindacali e contrattazione di CNA Marche Valter Recchia.

Pubblicato da: Stella Alfieri

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.